Passa ai contenuti principali

Biografia

                                                                                   
 Questo blog nasce per lasciare traccia scritta di tutte le nozioni tecnico-scientifiche e curiosità che sto apprendendo nel corso dei miei studi e in campo lavorativo.
Vuole essere una sorta di diario personale ed al tempo stesso un punto di incontro virtuale con tutti gli esperti e appassionati del settore. 
Prima di condividere con voi le mie esperienze e le nozioni che ho appreso e apprenderò negli anni, tengo vivamente a presentarmi.

Mi chiamo Ilario Mazzotta, classe '97, sono nato e cresciuto in provincia di Lecce, nel cuore del Salento, terra magnifica, calda, accogliente. Tacco dello stivale, il Salento, che sicuramente conoscerete per le sue bellissime coste, il barocco dei palazzi e delle chiese e terra di grandi vini, sempre più apprezzati in Europa e nel mondo.

Da ragazzino mi sono dedicato alla scrittura di articoli per una rivista del mio paese, passione poi abbandonata per dedicare maggior tempo alla carriera scolastica.
Diploma scientifico, sono iscritto alla facoltà di Viticoltura ed Enologia presso l'Università degli Studi del Salento.
Nel biennio 2018-2020 sono stato eletto rappresentante degli studenti nel consiglio di dipartimento di scienze e tecnologia biologiche e ambientali (DiSTeBA).
Ho frequentato la SUMMER SCHOOL Innovazione per i vini rosati "InRosa" presso l'Unisalento.
Ho frequentato la Scuola Italiana di Potatura della Vite Simonit&Sirch  che oltre al corso in sè, mi ha permesso di allargare gli orizzonti, conoscere gente del mondo del vino al di fuori del Salento e della Puglia.

Attualmente, nell'attesa di concludere il mio percorso universitario, collaboro con una piccola realtà vitivinicola salentina ed ho deciso di tornare a dedicare un po' di tempo alla scrittura con questo blog ancora in via di sviluppo.

Spero che i contenuti vi piacciano, gentilissimi saluti.
ILARIO

Post popolari in questo blog

Origine e diffusione della viticoltura pt.1

Le origini della vite e della sua coltivazione hanno stimolato numerosi studi a cui dobbiamo informazioni rilevanti per la ricostruzione del percorso evolutivo della pianta e della sua relazione con gli esseri umani. E' nato prima l'uomo o l'uva? Gli studi geologici e la conoscenza di reperti fossili fanno risalire a circa 140 Milioni di anni (Ma) fa, durante il Cretaceo inferiore, la comparsa delle prime forme vegetali ascrivibili alla famiglia delle Vitacee e appartenenti ai generi Cissus e Ampelopsis .            I primi fossili riferibili al genere Vitis presenti nelle terre emerse dell'attuale Europa risalgono a circa 60-55 Ma fa, all'inizio dell'era Cenozoica. Durante il periodo Paleogenico, che ha visto l'espansione di mammiferi, uccelli e angiosperme, si delinearono numerose specie di Vitis che si distribuirono anche nelle attuali aree settentrionali dell'Europa, dell'Asia e dell'America, dove allora il clima, molto più caldo di quell